IRIDRA

Fitodepurazione - Constructed Wetlands - Sustainable Water Management

Select Language:

Contattaci

 Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 Telefono 055.470729
 Fax 055.475593
 Indirizzo Via Alfonso la Marmora, 51 - 50121 - Firenze

E' consentito l'utilizzo del materiale del sito previa citazione del sito stesso, come specificato a fondo pagina

Fitodepurazione alla francese (FRB)

La fitodepurazionei alla francese (French Reed Bed - FRB) è una soluzione impiantistica ormai da oltre 20 anni utilizzata in Francia ed innovativa per il panorama italiano, che ha il vantaggio principale nel non richiedere pretrattamenti di sedimentazione primaria, riducendo i costi di gestione dato che non c’è alcun fango da smaltire. L’efficienza depurativa inoltre è molto elevata a fronte di superfici decisamente ridotte.

IRIDRA è attualmente l’unica società italiana ad avere progettato e realizzato con successo questo tipo di sistemi.

Approfondimenti

La fitodepurazione alla francese (French Reed Bed - FRB) è testata ormai su migliaia di impianti di depurazione, specialmente in Francia dove è stata sviluppata e dove al momento si contano più di 2000 impianti operativi tra i 200 ed i 5000 a.e. Lo schema tipico prevede un primo stadio suddiviso in 3 linee di cui una sola linea viene alimentata ciclicamente per 2-4 giorni di lavoro e 4-8 giorni di pausa,  garantendo un’ottima disidratazione ed ossidazione dei fanghi che rimangono in superficie, ed un secondo stadio a flusso verticale o orizzontale a seconda degli obiettivi depurativi da raggiungere.

No pretrattamenti - No Fanghi - Minori costi - Maggiore semplicità

Questa recente soluzione impiantistica, oltre a garantire buone rese depurative ed essere caratterizzata da semplicità gestionale, risulta essere particolarmente vantaggiosa perché non richiede l’utilizzo, a differenza delle altre tipologie, di un sistema di sedimentazione primaria (come una fossa biologica o imhoff) e quindi non ci sono fanghi da smaltire. I materiali sedimentati formano uno strato in superficie che ha un tasso di crescita di 1-2 cm l’anno che viene rimosso ogni 10-15 anni, quando ha raggiunto un elevato grado di stabilizzazione e può essere impiegata come ammendante organico in agricoltura.

frb schema castelluccio web

Schema a blocchi impianto di fitodepurazione FRB per il comune di Castelluccio (1000 AE), progettato da IRIDRA

No cattivi odori

Non si ha produzione di cattivi odori poiché lo strato di fango superficiale che si forma viene mantenuto in condizioni aerobiche sia per le modalità di alimentazione che per l’effetto della vegetazione presente: la diffusione di cattivi odori rimane circoscritta solo al momento di distribuzione del liquame e limitatamente alle immediate vicinanze del sistema.

Bassi costi di realizzazione e gestione, ridotte superfici richieste

Tali impianti rappresentano una delle soluzioni ideali per reflui urbani tra i 200 ed i 5000 a.e., grazie ai bassi costi di realizzazione e di gestione e alla elevata efficienza; le superfici utili richieste variano tra i 2 e i 3 m2/a.e. a seconda degli obiettivi depurativi. In alcuni casi, potrebbe essere addirittura sufficiente il solo primo stadio, che con meno di 1,5 m2/a.e. garantisce l’abbattimento dell’80% del carico organico e dei solidi sospesi oltre al 50-60% di rimozione dell’azoto.

Esperienza IRIDRA

Con questo schema IRIDRA ha progettato l’impianto di fitodepurazione di Orhei (20.000 a.e.), attualmente il più grande impianto di fitodepurazione al mondo come trattamento secondario, l’impianto di Castelluccio di Norcia (1000 a.e.) e l’impianto per il rifugio Garelli a 2000 m s.l.m.

La tecnica può essere analogamente applicata anche a reflui con alto carico organico quali ad esempio le cantine più grandi: IRIDRA ha progettato due impianti con stadio alla francese in testa, rispettivamente per 100 e 40 m3/g di reflui da trattare.

urbani castelluccio  web

Impianto di fitodepurazione di Castelluccio di Norcia (1452 m slm) inserito nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con primo stadio FRB; progettato da IRIDRA nel 2011 in collaborazione con Regione Umbria e operativo dal 2012.

urbani ohrei  web

Impianto di fitodepurazione FRB della città di Ohrei (20.000 ae) progettato da IRIDRA e finanziato dalla World Bank. con primo stadio FRB. Impianto di fitodepurazione primario e secondario più grande in Europa e tra i più grandi al mondo